Passato e presente di Assumoud. Intervista al suo fondatore Kassem Aina.

Le origini di una delle più efficienti ONG che opera nei campi profughi del Libano la cui storia si intreccia con gli eccidi perpetrati ai danni dei rifugiati palestinesi, a cominciare da quello di Tall el Zatar nel 1976. Da orfanotrofio ad associazione che procura assistenza medico-psicologica, servizi e programmi educativi, culturali e ricreativi per tutti gli abitanti dei campi a prescindere dalla nazionalità e dalla religione. Custode della memoria, trasmette alle giovani generazioni tradizioni, usi e costumi con l’unico scopo di tenere viva la Patria Palestina. “Possono toglierci la Terra – dice Kassem nell’intervista del Comité Action Palestine del 22 settembre 2017 – ma non il pensiero”. 
E’ questa la realtà a cui ULAIA ha scelto di destinare i propri progetti.

Il canale youtube di Assumoud, dove vengono inseriti numerosi video delle attività dei centri.    

 

Dona il tuo 5 x mille

 Il vostro 5 per Mille ci fa tanto comodo!

Se pensate di devolverlo a ULAIA, 97351890583 nel riquadro Enti del Terzo Settore


Questo si chiuderà in 40 secondi

Banner per il consenso ai cookie di Real Cookie Banner