Mleeta

Il museo della Resistenza sorge sulla montagna che fin dal 1985 per la sua posizione strategica è stata il luogo dal quale migliaia di combattenti della resistenza islamica partivano per le missioni militari all'interno della zona cuscinetto tra Libano e Israele.  Oggi si visitano gli alloggi, le cucine, i luoghi di preghiera nei quali sostavano, scavati nelle rocce della montagna, ed il lungo corridoio che li portava poi all'esterno. Ma si vedono anche recinti nei quali sono esposti i resti di un Merkava ed altri residuati bellici abbandonati dal nemico in fuga.  Era il 2006, quando l'esercito israeliano, dopo settimane in cui non riusciva ad avanzare di un passo in territorio libanese, arretrò di fronte alla determinatezza dei combattenti di Hezbollah. 
Mleeta è oggi meta di visite scolastiche e di molti turisti di diverse nazionalità.  

Categoria: