Visita a B. Shemali con la mappa

Finora i campi profughi, benché' ufficiali, sono stati solo una macchia grigia nelle mappe del Libano e anche in google map. Ora, grazie al progetto di Claudia Mansell con l'associazione locale Al Houla, Burj al Shemali ne possiede una e il primo a beneficiarne è il gruppo ULAIA di aprile 2019. Tutti ne hanno acquistato una a supporto del progetto Greening Burj al Shemali che sara' sviluppato successivamente.

 

 

Categoria: